HooXi: “Danimarca, Francia e Svezia potrebbero fornire squadre di CS di alto livello”.

In passato, la scena di gioco CS svedese e francese era incredibilmente forte ed era rappresentata ai campionati da non meno di due squadre: NiP, Fnatic, LDLC, Envy e altre. Ma mentre gli svedesi stanno attraversando un momento di crollo dei talenti, la scena francese sta diventando sempre più forte.

Il capitano di G2 Esports – Rasmus HooXi Nielsen – ha espresso la sua opinione sulla formazione delle squadre in un’intervista per BLAST Premier su YouTube.

“Penso che sia più vantaggioso per i giocatori provenienti dalla Danimarca, dove la scena competitiva è ancora piuttosto forte, comunicare nella stessa lingua. Ma in una situazione come quella del G2 e di molti altri club in questo momento, è la disponibilità di giocatori forti [provenienti da regioni diverse] che rende possibile raggiungere il livello internazionale. Lo capisco e credo che nella maggior parte dei casi dovrebbe funzionare così. Tuttavia, in paesi simbolo di Counter-Strike come Danimarca, Francia e Svezia, sarebbe facile creare squadre di alto livello e competitive”.

Lo stesso HooXi è attualmente impegnato nel roster di G2 Esports International, dove ha vinto diversi trofei.