Come 9INE è arrivata alle Major: analisi delle giocate

In ogni Major di Counter-Strike e in ogni evento RMR, c’è il potenziale per sorprese e prestazioni inaspettate da parte delle underdog. Gli RMR europei per il BLAST.tv Paris Major sono stati veramente sorprendenti, sia durante l’evento che per l’esito finale.

Se dovessimo esaminare la prestazione impressionante di una squadra, sarebbe quella di 9INE (3-0 nell’RMR B). Approfondiamo come hanno ottenuto il successo nell’RMR.

La prestazione stellare di Hades

A volte, il successo di una squadra dipende dalla consistenza e dalle prestazioni del suo AWPer. Olek “hades” Miskiewicz è un giocatore estremamente talentuoso, e sembra che abbia avuto una motivazione extra entrando in questo RMR dopo aver lasciato ENCE.

PGL

Il cecchino polacco ha concluso l’RMR con un punteggio di 16-0 negli opening duels, il che è eccezionale. Non perdere un singolo opening duel in tre partite importanti del torneo (incluso un bo3 contro Vitality) è un grande successo.

9INE: “Round delle pistole? Quali round delle pistole?”

I round delle pistole sono cruciali, soprattutto nelle partite bo1. È interessante notare che 9INE è riuscita a vincere solo 2 dei 8 round delle pistole giocati nell’RMR – uno su Mirage contro BIG e l’altro su Anubis contro Vitality.

Nonostante abbia perso entrambe le pistole e un totale di 3 round successivi nella partita bo1 contro G2, 9INE è riuscita comunque a ottenere una vittoria per 16-14. In altre parole, 9INE ha iniziato i round delle armi nella partita bo1 contro una delle migliori squadre con un punteggio di 0-5 (0-3 giocando come CT e 0-2 giocando come T), ma ha poi vinto il forcebuy successivo.

Questo schema si è ripetuto nella loro partita su Vertigo contro Vitality nel decisivo best-of-3, con 9INE che ha iniziato con uno svantaggio di 0-5 (0-2 CT, 0-3 T).

Nel complesso, è stato un risultato impressionante.

L’impatto del supporto di Goofy

È importante menzionare la prestazione di Krzysiek “Goofy” Gorski, poiché è stata impressionante. Con un rapporto K/D di circa 1.0 in 3 partite, aveva un KAST medio del 76,53% secondo HLTV. Questo è abbastanza alto, specialmente considerando che il valore KAST medio di solito è intorno al 70%. Tuttavia, il KAST può variare a seconda di come viene conteggiato, oltre al ruolo e alla mappa giocata.

Adesso, analizziamo più da vicino i fattori che hanno contribuito alle vittorie di 9INE in ogni partita.

Mappa per mappa

Nuke contro G2

Giocando come CT, 9INE ha dimostrato di essere abile nel trovare le opportunità, in particolare fuori dalla mappa, e ha eseguito rotazioni forti durante i round di metà e di fine partita.

Per quanto riguarda il loro T-side, 9INE ha mostrato uno stile di gioco versatile che includeva il cambiamento frequente del ritmo di gioco. Questo ha reso difficile per gli avversari adattarsi, specialmente in una partita bo1 molto combattuta.

Ecco un video che dimostra l’abilità di 9INE come CT:

Vertigo contro Vitality

9INE ha incontrato alcune difficoltà nel lato CT di Vertigo, perdendo sia il 18° che il 19° round su B contro Vitality, che erano in vantaggio per 10-9 a quel punto. Questo avrebbe potuto rappresentare una tendenza di round di successo per la squadra europea su B.

Tuttavia, 9INE è riuscita a fermare tutti e tre i successivi tentativi di round su B da parte di Vitality fino alla fine della mappa. Nonostante gli approcci variabili di Vitality, 9INE è rimasta vincente, come mostrato in questo video:

Nel lato T, 9INE ha dimostrato grande adattabilità. Iniziando il lato con tre round di successo su B, hanno eseguito diverse esecuzioni su A e hanno ottenuto un vantaggio di 9-6 per il loro lato T.

Anubis contro Vitality

Parlando di Anubis, è stato tutto sul lato T, e la chiave della vittoria era nelle mani di Wiktor “mynio” Kruk.

Mynio è un giocatore mid per il lato T di 9INE, e ha svolto un lavoro eccellente nella partita contro Vitality. Riuscendo a nascondersi in molti round, ha fatto rotazioni costanti e ha reso lo spazio mid un posto difficile per la difesa di Vitality. Ha concluso il lato T con 9 frag e 6 morti.

Noesis.gg

Un’altra prestazione degna di nota sul lato T di Anubis è stata quella di Kacper “Kylar” Walukiewicz, che ha concluso il lato con 13 frag e solo 7 morti.

9INE sarà in grado di mantenere vivo il sogno polacco a Parigi? Direi che sicuramente non stanno andando lì per uscire 0-3 nella fase a gironi. Il successo dell’RMR della squadra non sembra essere casuale.

Ma tra un paio di settimane vedremo tutto a Parigi.